la consulenza sul sonno dei bambini

Consulenza sul sonno dei bambini

Richiedi la consulenza sul sonno del tuo bambino per:

  • difficoltà di addormentamento

  • risvegli notturni frequenti

  • risvegli notturni con difficoltà di addormentamento

  • sonno agitato

  • incubi

  • pavor nocturnus

Ricevo a Pomezia e Roma, a breve sarò anche a Milano. Per chi volesse chiedere una consulenza ovunque si trovi è possibile utilizzare skype e, infine, la mail.

Per maggiori informazioni:

dolcedormire.info@gmail.com

tel. 3393660344

 

in presenza o a distanza

La consulenza sul sonno dei bambini è  è sempre più richiesta. Cosa significa? Che il sonno dei bambini è diventata una criticità per diversi motivi:

  • i bambini sono spesso sottoposti durante la giornata a ritmi frenetici (per loro) e a stimolazioni eccessive (sempre considerando la fase evolutiva nella quale si trovano)
  • i genitori spesso lavorano entrambi ed è spesso impossibile recuperare il sonno perso la notte
  • la mancanza di sonno porta solitamente agitazione, nervosismo, calo delle difese immunitarie e delle prestazione cognitive, per cui la qualità della vita ne può risentire notevolmente

Al momento le soluzioni proposte al problema del sonno sono fondamentalmente di carattere farmacologico o erboristico, oppure terapie cosiddette comportamentali. Queste ultime sono basate sull’estinzione totale o graduale che non prevedono di accompagnare il bambino aiutandolo a regolare i suoi stati fisiologici ed emotivi per favorirne un sonno continuativo ma semplicemente lasciarlo piangere ad intervalli più o meno “controllati”. Non condivido l’utilizzo di farmaci (tranne in situazioni particolari) nè metodi di estinzione graduale o totale non rispettosi del bisogno di accudimento dei bambini, i prodotti di erboristeria difficilmente sono risolutori.

La mia consulenza sul sonno dei bambini ad orientamento analitico-transazionale individua le modalità appropriate per intervenire nella fase di addormentamento e dei risvegli notturni favorendo il senso di sicurezza e lo sviluppo dell’autonomia dei bambini.

In questo modo i bambini sono in grado di superare le difficoltà  legate alle fasi di addormentamento e dei risvegli notturni guidati dai genitori. A seconda dell’età il bambino presenta esigenze diverse e sono quindi opportune modalità di intervento differenti.