sonno agitato neonato

sonno agitato neonato

sonno agitato neonato

Filippo ha 3 mesi mercoledì…mangia latte artificiale e poco del mio. Non ha mai avuto coliche e fino alla settimana scorsa di addormentava dopo qualche pianto di scarico, nella sua culletta su un fianco. Dormiva dalle 11 alle 5,30 e dopo il bibe si riaddormentava almeno sino alle 9,30, a volte 10. Dalla settimana scorsa invece fa fatica ad addormentarsi, lo fa solo con la tetta o cullato, non vuole più dormire su un fianco e alle 2 si sveglia girandosi e rigirandosi nella culla, muove in maniera convulsa braccia e gambe e piange con gli occhi chiusi. A volte col ciuccio e un massaggino si riaddormenta, altre volte lo devo cullare. A volte fa qualche scoreggia dopo il massaggino. Dopo 2 ore massimo si risveglia di nuovo. A quel punto alle 4 gli do il biberon e mangia volentieri. Poi dopo il rutto lo rimetto giù e di nuovo si sveglia alle 6 e mezza…allora stanca morta me lo metto nel lettone dove ciucciando dormicchia fino alle 8 – 8,30. Di giorno è sempre il solito allegro e sorridente, fa un sacco di esercizi a pancia in giu e sgambetta un sacco….poi dorme quasi 3 ore verso l’ora di pranzo e riesce ad addormentarsi giu nella navicella, sempre però muovendo un po gambe e braccia. ora io non so se possano essere i vaccini fatti lunedì, uno scatto di crescita dei tre mesi, aria nella pancia di notte o che ne so reflusso. Ieri e oggi ad esempio aveva pochissima fame. Domani provo a chiamare il pediatra nel frattempo io vedo che di notte ha sonno ma questi scatti di braccia e gambe lo risvegliano e non è servito a niente nemmeno fasciarlo con la copertina. ah scusa x completezza aggiungo che sto seguendo il metodo tracy hogg e appena sbadiglia cerco di farlo dormire di giorno in penombra e la sera inizio la routine x addormentarlo con massaggi, luci basse e biberon dalle 9,40 ma prima delle 22,30 – 23 non si riesce ad addormentare.

Penso che le tue ipostesi siano tutte valide sulla motivazione del sonno agitato del tuo piccolo.
Posso consigliarti, se sta passando un periodo delicato dovuto ad uno scatto di crescita o altro, di assecondare i suoi bisogni evitando di soffermarti sul fatto di farlo addormentare nel lettino poichè è ancora piccolo. Alcuni accorgimenti: fino a 4 mesi i bambini hanno un grande bisogno di contatto e anche molti fastidi o malori a livello fisico possono essere risolti con il contatto. Il contatto funziona soprattutto se anticipa il momento di malessere che una volta cominciato è difficile da gestire sia per la mamma che per il bambino. Per cui ti consiglio di addormentarlo in braccio, cullato se ne ha piacere, e di evitare pianti. La posizione su un fianco è rischiosa (per la continuità del sonno) perchè facilmente i bambini la perdono la notte e richiedono l’intrvento del genitore per ripristinarla.